Il digiuno terapeutico cancro alla prostata

Tumore alla prostata, come si sconfigge

Trattamento prostatite infettiva di persone

L'infiammazione è acuta o cronica. Mezzo secolo fa, i medici hanno diagnosticato una tale diagnosi nella fascia di età degli uomini dopo 45 anni. Inoltre, questa malattia è anche molto comune tra la popolazione maschile. Oltre alla terapia farmacologica, il trattamento della prostatite con il digiuno è ampiamente usato. Il feedback su questo metodo è piuttosto impressionante.

La ghiandola prostatica prostata è chiamata ghiandola paranasale nell'ambiente genitale maschile. In un uomo adulto, svolge le seguenti funzioni:. Il primo e più significativo sintomo della prostatite Il digiuno terapeutico cancro alla prostata la minzione frequente, questo è particolarmente evidente durante la notte.

All'inizio, l'uomo non presta attenzione a questo, considerando che ha bevuto un sacco di tè o acqua. Ma se allo stesso tempo c'è anche un dolore nell'addome Il digiuno terapeutico cancro alla prostata tirare, premere o scoppiaredi solito la sera, allora dovresti già guardarti.

E il terzo sintomo è un disordine di erezione e eiaculazione precoce. La prostatite cronica non infettiva o sindrome del dolore pelvico cronico ha i seguenti sintomi:. Questo tipo di prostatite è asintomatico. La condizione generale dell'uomo non emette segretamente la malattia attuale. Una malattia viene scoperta per caso durante una visita medica ad esempio: il sangue viene prelevato per l'analisi, quando in esso sono presenti leucociti o batteri elevati.

Insieme al trattamento terapeutico, allevia le condizioni generali del paziente e riduce il dolore in giorni. Ma questo non significa che il Il digiuno terapeutico cancro alla prostata della prostatite con la fame e la terapia farmacologica debba essere interrotto.

Se la malattia è nella fase iniziale, allora puoi digiunare per giorni e restituire il digiuno medico Il digiuno terapeutico cancro alla prostata la prostatite Il digiuno terapeutico cancro alla prostata necessario. Il trattamento di digiuno deve essere effettuato fino alla completa guarigione.

Se la malattia viene trascurata, è necessario digiunare per un massimo di 15 giorni, per giorni con pause per giorni con trattamento aggiuntivo. I medici hanno notato che tale digiuno riduce le complicanze e stabilizza lo stato psico-emotivo del paziente.

Tuttavia, alcuni pazienti ottengono il risultato opposto dal digiuno. Pertanto, il trattamento per fame deve essere coordinato con il medico.

Con una tale dieta è necessario mangiare 5 volte al giorno in piccole porzioni, l'ultimo pasto 2 ore prima di dormire:. I piatti a base di carne e pesce sono fatti con carni magre: manzo, vitello, coniglio; uccelli: pollo, tacchino; pesce: nasello, lucioperca, merluzzo. I prodotti della farina sono consentiti sotto forma di pane bianco o di segale della pasticceria di ieri, biscotti secchi, biscotti magri, maccheroni, cracker senza burro e spezie, cottura di pasta non lievitata con carne, pesce, fiocchi di latte, mele.

È successo molto tempo fa, ma la sua stessa coscienza è ricordata con tenacia da eventi passati nella sua memoria fino ad oggi. Mi è stato diagnosticato un tumore benigno alla prostata. Sono stato avvelenato con tutti i tipi di droghe, la malattia non ha reagito a loro volevo sputare più precisamente e con sicurezza, senza alcun progresso, ho progredito. I medici erano interessati solo a condurre una diagnosi a pagamento di una malattia della ghiandola prostatica necessaria e non necessaria.

Tutti i loro comportamenti suggerivano che l'adenoma prostatico è incurabile e la cosa migliore da fare per loro deve essere testata di nuovo almeno ogni giornoma non, quindi accetta il destino, reintegra docilmente i ranghi dei sofferenti centinaia di migliaiae alla fine, dare ai chirurghi il loro intestino alla prostata per sventrare, cioè sottoporsi ad intervento chirurgico per rimuovere l'adenoma prostatico. Ma non volevo unirmi alla numerosa coorte di potenziali disabili anche con latente inadeguatezza.

Ho iniziato a cercare opzioni per il recupero, o almeno un sollievo parziale dai segni di malattia alla prostata. Sono arrivato a un tale stato che ho acconsentito internamente a qualsiasi estremo, se solo fosse nei limiti della ragionevole percezione. Ho parlato con amici. C'erano due opinioni principali: il trattamento dell'iperplasia prostatica con rimedi popolari non una singola ricetta usata in precedenza aveva alcun effetto e un post difficile.

Ha concluso che il più reale è un digiuno di più giorni. Non c'era alcuna conoscenza nel Il digiuno terapeutico cancro alla prostata, non conoscevo ancora Internet, non c'erano persone con esperienze simili. Non quella consultazione, consiglio singolo sulla compatibilità del digiuno, la prostata non è da ottenere. Ma ho ancora superato il test, e quindi credo di avere il pieno diritto morale ad una storia su di lui. Inoltre, non è un ringraziamento entusiasta, ma una valutazione oggettiva dell'esperienza con motivazione fisiologica.

Penso che la familiarizzazione con l'articolo aiuterà molti a valutare realisticamente non solo i primi risultati di un digiuno prolungato, ma anche le sue Il digiuno terapeutico cancro alla prostata conseguenze. Si spera che, dopo una conoscenza non superficiale del materiale, emergerà per molti la chiarezza in domande come: trattamento della Il digiuno terapeutico cancro alla prostata con il digiuno, trattamento dell'adenoma prostatico con digiuno, e quanto efficace digiuno, prostatite e digiuno siano nell'adenoma prostatico.

Medicale questa parola non viene da me, sottolineo è ormai considerata come un rifiuto totale dell'assunzione di cibo da molto tempo. Una volta completato il ciclo, è imperativo mantenere approssimativamente lo stesso tempo nella nutrizione di una modalità di limitazione ragionevole chiamata semplicemente "uscire dalla fame". In generale, per usare un eufemismo, il termine deve essere vissuto con difficoltà.

A quel tempo, era dell'opinione che, per la natura del Il digiuno terapeutico cancro alla prostata lavoro, i medici dovrebbero suggerire qualcosa di utile. Naturalmente sbagliato. Mi hanno incontrato, a quanto pare, molto amichevole, comunicato con un sorriso, piacevolmente. Ma non Il digiuno terapeutico cancro alla prostata molto, trenta secondi - quaranta. Inviati alla reception all'urologo. Interiormente, ho immediatamente accettato, perché non c'era una chiara relazione tra la fame futura e la mia prostata.

In attesa di una visita, prestai attenzione a un uomo irrequieto, che correva costantemente lungo il corridoio, in una camice medica sbottonata. L'uomo ha cercato di nascondersi dall'azione semplice circostante. Il dottore prese la maniglia di ogni porta solo attraverso la stoffa dei suoi vestiti. Dato che è uscito abbastanza spesso, anche questa manovra ha iniziato a divertirmi. La punta rossa del suo naso assomigliava al limite della normale temperatura umana sulla scala del termometro, e io immediatamente, inconsapevolmente, con me stesso, chiamavo questo "termometro" medico, allo stesso tempo sollevavo la mia mente un po 'con Il digiuno terapeutico cancro alla prostata nozione.

Non sono rimasto a lungo all'urologo. Ha detto con una smorfia ironica che il trattamento dell'adenoma prostatico per astinenza prolungata dal cibo non è di sua competenza, ha una direzione medicinale: trattamento della prostatite e profilassi, tumore benigno, cancro alla prostata e molto agevolmente, con un sorriso comprensivo, mi ha portato per Il digiuno terapeutico cancro alla prostata gomito al botteghino, con il nome ufficiale "registro".

Poi ha spiegato come è necessario visitare un altro dottore, e sono stato incredibilmente fortunato, hanno una squadra del genere si è rivelato un gioco da ragazzi, una canaglia. Senza restituire i soldi per l'accoglienza, ho chiesto di pagare i servizi di un nutrizionista. Perché la sua consultazione valeva tre volte di più rispetto alla precedente, non ho capito all'inizio.

La coda nella stanza successiva non è stata osservata. Quel "termometro" mi ha incontrato alla porta. Saluto, volevo spiegare che lo scopo della visita a lui era un tentativo di curare l'iperplasia prostatica benigna con la fame. Per qualche ragione il dottore ha fatto finta di aver sentito solo l'ultima parola, anche se il mio discorso è pignolo, e la mia voce non è tranquilla. Il dottore ha interrotto inconsciamente l'inizio del monologo: il Il digiuno terapeutico cancro alla prostata è dannoso e il modo migliore per perdere peso è studiare le regole dell'alimentazione separata e attuarle nella vita.

Poi, con una manovra ben allenata, ho rimosso un foglio di carta da un pacchetto, con un articolo di un professore su questo argomento, e me lo sono messo in mano. Apparentemente l'uomo della comunicazione non era chiaramente viziato. Il dottore sembrava prendere in considerazione i soldi per un incontro a breve termine, ha cercato di prendermi per il gomito senza problemi un paio di minuti fa, ho sentito un tocco simile a me stesso e ho iniziato a suggerire insistentemente la mia ricetta.

Sul viso cupo, scarlatto-scarlatto del dietologo, era scritto, a parte l'alimentazione separata, Il digiuno terapeutico cancro alla prostata ancora seriamente dipendente dall'uso di bevande forti, e il fumo fusel, diceva che il dottore non era presuntuoso nella scelta e preferiva mescolare separatamente. Il kefir nutrizionista era estremamente importante, soprattutto al mattino, e mi affrettai a liberarmi dall'abbraccio immaginario amichevole del mio gomito e lasciare la stanza, perché non sapevo se il metodo di preparazione di un prodotto a base di latte fermentato fosse incluso nel costo dell'amministrazione.

Non volevo pagare di più. Le istruzioni sull'alimentazione con uno schema di frutta e verdura attorno a un pezzo di carne bello e grasso venivano tenute in mano nella pattumiera più vicina. Di seguito, la porta, come al solito, "termometro" sbatteva attraverso la maniglia e il tessuto dell'accappatoio. Ora è diventato chiaro il significato di uscite frequenti nel corridoio.

La fonte di ispirazione per la Il digiuno terapeutico cancro alla prostata anima era fuori dalle mura dell'ufficio Non ho visto una performance simile nella mia vita. I vizi della società vengono immediatamente trasmessi alle sue cellule. In primo luogo, con l'amo o con la truffa, la mediocrità riesce a ottenere il titolo di dottore.

Poi, un ufficiale sconosciuto ma importante, dopo la fine del misterioso e, probabilmente, molto costoso in termini di denaro, corsi di aggiornamento, assegna questo ignorante alla categoria incomprensibile e più alta.

E per un malato c'è solo un diritto inutile. Valutare in silenzio il lavoro del medico alla prima visita e la prossima volta non rilassarsi mai, ricordando con tenacia tutte le opzioni di inganno.

Dopo il viaggio in clinica, non c'era una scelta particolare. La mia prostata non ha avuto remissione. Dove sottile là e pause. Era spaventoso. Non avere paura solo stronzi. Che cosa succede se una lunga fame darà slancio allo sviluppo di altre malattie e complicazioni? Confesso subito che non mi sono posto il compito di morire di fame per molto tempo.

Sembrava che sarebbe rimasto in piedi per dieci giorni, e non avrei mai sognato Il digiuno terapeutico cancro alla prostata anni. Nella mia immaginazione, mi vedevo con una faccia stravolta, un'andatura vacillante e frequenti perdite di coscienza. Ma sono durato 24 giorni. A volte, moltissimo.

Ma superabile. Nei giorni di limitazione, ha svolto il suo lavoro in pieno e ha aiutato la sua consorte con le faccende domestiche ordinarie, il tutto naturalmente attraverso gli sforzi.

Quello che è un riposo per molti organi del corpo è una dura prova dello spirito. Non ho mai sofferto di mancanza di appetito nella vita normale, ma durante il periodo del digiuno, volevo anche mangiare il primo e l'ultimo giorno del processo per qualche ragione, dicono con fiducia il contrario.

Non c'era tempo per la preparazione.